MARMOMACC 2015

MARMOMACC 2015

Margraf alla 50° edizione di Marmomacc: Corteccia e Vitruvius in Quarantine

30 settembre – 3 ottobre, VeronaFiere (Pad. 11 – Stand D4)

Margraf ha giocato un ruolo da protagonista alla 50° edizione di Marmomacc esponendo due importanti opere, Corteccia e Vitruvius in Quarantine, massime espressione della tecnologia all’avanguardia dell’Azienda vicentina, progettate dall’estro creativo del designer e curatore Raffaello Galiotto e dell’architetto libanese Bernard Khoury.

Corteccia, esposta all’interno della mostra “Digital Lithic Design”, ha lo scopo di evidenziare la straordinaria capacità di Margraf di plasmare e lavorare il marmo unita alla sperimentazione nel campo del design e nella progettazione digitale.

Nell’opera in marmo Crema Nuova, il lungo elemento a doppia tromba traforata è stato eseguito con un avveniristico macchinario che utilizza il taglio a filo diamantato non teso, progettato da Pellegrini Meccanica. L’andamento del filo lungo il percorso binario ha automaticamente generato sia la superficie curva e scanalata incrociata che la foratura derivante dai tagli interni. L’interno è stato realizzato inserendo il filo in un foro passante realizzato precedentemente.

Vitruvius in Quarantine, opera, ideata dall’Architetto libanese Bernard Khoury e realizzata dal team di tecnici ed ingegneri Margraf, è costituita da una sofisticata successione di anelli circolari in marmo Fior di Pesco Carnico (pregiato marmo, estratto dall’unica cava al mondo di Forni Avoltri, Udine, in esclusiva Margraf) che plasmano un lungo tunnel di dieci metri. Ad una estremità si colloca la statua di un uomo comune, riproduzione reinterpretata dell’Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci, che cerca disperatamente di adattarsi alle proporzioni ideali del corpo umano, diventando un simbolismo idiomatico dell’uso della pietra naturale nell’arte.

La circonferenza del tunnel è un’estrusione del cerchio, che “confina” l’Uomo Vitruviano, realizzato in scala. Entrando nel tunnel di marmo, il visitatore deve cercare un proprio equilibrio e stabilità nello spazio; spontaneamente e goffamente, imitando la posizione dell’Uomo Vitruviano, mette in atto una fase di transizione tra la solidità e perfezione morfologica della figura classica, scolpita nella pietra e la natura volatile dell’immagine digitale moderna, che celebra lo spettacolo del banale.

 

DOVE SIAMO

Send a Message



Contatti

36072 Chiampo (VI) ITALY - Via Marmi, 3
Italy

+39 0444 475 900

+39 0444 475 947

info@margraf.it

margraf.it

 

Seguici Su